• Lisa Bonsignori

CUBA

Aggiornamento: 11 ott 2020



Vi raccontiamo Cuba attraverso un viaggio self drive di undici giorni alla scoperta della Cuba più autentica, indicato a quelle coppie che, in totale autonomia, vogliono venire a contatto con la natura e la cultura di questa bellissima isola. Non solo un mare da sogno, quella che Cuba ha da offrire è tradizione e amore per la propria terra. Il patriottismo dei cubani vi porterà ad ammirare il coraggio e il sacrificio di chi ha fatto la storia.

HAVANA Il vostro viaggio inizia dalla capitale. Qua vi consigliamo di trascorrere almeno tre notti, per assistere allo spettacolare tramonto sul lungomare di Miramar, salire fino alla cima del Bacardi Building per ammirare la vista su tutta la città, passeggiare per le strade dell’Havana Vecchia. Visitare il Museo de la Revolucion, dove è esposta la barca con la quale Fidel Castro rientrò a Cuba dopo l’esilio. Curiosare tra le bancarelle di Piazza Delle Armi, salutare il maestoso monumento del Che di Plaza de la Revolucion. Ma anche vivere la notte dell’Havana, assistendo allo spettacolo del famosissimo cabaret Tropicana.

TRINIDAD Lasciate l’Havana per dirigervi a sud est dell’isola, verso la costa caraibica. Dopo circe tre ore di viaggio troverete la cittadina di Trinidad, patrimonio dell’UNESCO. Recentemente messa a nuovo, la piccola città coloniale offre ai suoi visitatori l’atmosfera tipica cubana, allegra e ospitale. Passeggiate per le vie del centro e curiosate tra i negozietti di artigianato locale, fermatevi a ballare a ritmo di salsa suonata dai musicisti per strada, assaggiate il rum nei tipici locali. Restate qua almeno due notti prima di ripartire verso nord.

SANTA CLARA E REMEDIOS Lungo la strada da Trinidad a Cayo Santa Maria troverete due tappe obbligatorie. La prima è il mausoleo di Che Guevara nei pressi della città di Santa Clara. All’interno del monumento funebre dove sono state raccolte le spoglie di Ernesto Guevara de la Serna e dei suoi più fidati compagni si rivivono quei giorni che hanno cambiato la storia e che lo fanno reso un mito. Suggestiva anche la posizione, si erge infatti su una collina e l’immensa statua che lo ritrae domina il paesaggio. A meno di un’ora da Santa Clara , subito prima del terrapieno che porta a Cayo Santa Maria, troviamo il paesino di Remedios, dove vale la pena di fare una sosta per visitare la sua piazza principale e la sua chiesa.

CAYO SANTA MARIA Giunti a Cayo Santa Maria, fermatevi per almeno cinque notti. Qua i resort sulle candite spiagge dell’isola vi regaleranno momenti di indimenticabile relax. Tredici chilometri di sabbia bianca e una mare cristallino dichiarati ”riserva della biosfera” dall’UNESCO vi aspettano.




3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti